Castello San Pietro Ragogna

1024 683 Circolo La Goccia

Il castello di Ragogna (secoli VI-XVIII) sorge in uno dei luoghi più suggestivi e panoramici di Ragogna. La vista migliore è dalla strada che sale al Monte: si possono vedere le mura di cinta merlanda con la porta Nord, il mastio, il cortile interno con il pozzo ed una serie di fabbricati che in origine ospitavano le cantine, le segrete, le cucine e le scuderie.

La storia
Nel periodo romano sorge a San Pietro di Ragogna il “Castrum Reuniae”, fortificazione lungo la pedemontana friulana a difesa della strada romana che portava a Norico. In epoca longobarda diventa un importante centro in cui si rifiugiano le popolazioni in occasione delle invasioni degli Avari. Non si hanno informazioni, ma alcune testimonianze artistiche di notevole interesse documentano l’importanza che riveste il sito in questi secoli.

I successivi documenti sul castello di Ragogna si hanno a partire dal XII secolo, al tempo dei suoi feudatari, gli Eppestein, duchi di Carinzia, i quali nel 1218 cedono il feudo ai Ragogna, anch’essi di origine tedesca. E’ il momento del massimo splendore, durante le lotte fra il Patriarca di Aquileia ed i duchi d’Austria i Ragogna si schierano con quest’ultimi diventando famosi soprattutto per numerose operazioni di brigantaggio, nel 1365 il Castello viene espugnato dal Patriarca.

Nel XV secolo diventa proprietà Repubblica Veneta, successivamente 1503, i Conti di Porcia acquistano il feudo ed il castello, restaurato, diventa una residenza secondaria. Il terremoto del 1511 e l’incendio del 1560 sono fatali; il sito viene abbandonato definitivamente alla fine del secolo XVIII e donato al Comune.

Attualmente il complesso castellano è stato recuperato ed è sede di vari eventi: si possono ammirare le cinte murarie, che in origine circondavano l’intera collina, alcune torri, la domus residenziale ora ricostruita. Da visitare la vicina Pieve di San Pietro: sede dell’antica pieve, al suo interno sono visibili gli scavi archeologici dell’abside e della fonte battesimale (sec. XI), nonché un ciclo di affreschi del sc. XIII (Genesi).

Into e visite
Contatti    0432 940310 – consultavolontariatoragogna@gmail.com
Castello di Ragogna frazione di San Pietro di Ragogna | Comune di Ragogna tel. 0432 955226
Consorzio Castelli

Programma lezioni yoga estive al castello: Circolo La Goccia